Questo sito utilizza i cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI

PRIVACY CENTER

Al fine di migliorare la navigazione del sito, vengono utilizzati i cookie per ricordare i dettagli di accesso e garantire un accesso sicuro e raccogliere statistiche per l’ottimizzazione delle funzionalità del sito.
Questi cookie consentono di analizzare l’uso del sito per misurare e migliorare le prestazioni. Sono utilizzati per analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito www.filipozzi.it. Lo Studio tratta i risultati di queste analisi statistiche in maniera anonima.

cu

La Certificazione Unica è l’attestazione dei redditi di lavoro autonomo, dipendente, da pensione e assimilati che il datore di lavoro o l’Ente pensionistico rilasciano ai lavoratori o pensionati per certificare le somme erogate e le relative ritenute effettuate e versate allo Stato nell’arco dell’anno fiscale 01.01 – 31.12. Nel modello vengono certificati anche i dati relativi agli imponibili previdenziali, ovvero i contributi trattenuti ai fini della pensione.  Inoltre, sono allegate le schede per il versamento del Cinque per Mille e dell’Otto per Mille.

Più precisamente i modelli sono di due formati:

•il modello CU ORDINARIO contenente tutte le informazioni relative al rapporto di lavoro (ad. esempio il dato analitico e storicizzato del TFR), modello che il datore di lavoro o l’Ente pensionistico sono obbligati a trasmettere telematicamente, dal 2016, all’Amministrazione finanziaria;

•il modello CU SINTETICO, un formato semplificato e ridotto da consegnare al percettore delle somme, lavoratore dipendente, pensionato o autonomo, l’anno successivo a quello in cui sono stati conseguiti i redditi certificati, oppure entro 12 giorni dalla richiesta del dipendente in caso di cessazione del rapporto di lavoro.

Le modalità di consegna possibili sono di diverso tipo:

•Cartacea da parte del proprio datore di lavoro o recandosi direttamente presso gli sportelli territoriali per le CU dell’Inps, dell’ex Enpals o ex Inpad (per i pensionati), rivolgendosi ai CAF in modo gratuito o ad altri professionisti abilitati

•Telematica, via PEC o mail ordinaria (a patto che il destinatario abbia gli strumenti necessari per riceverlo e stamparlo), o mediante la collocazione del modello su sito web dotato di un’area riservata con accesso consentito al solo interessato.

Le scadenze del 2017

Data ultima di consegna della CU all’Agenzia delle Entrate: 7 marzo, per via telematica. Data ultima di consegna della CU al contribuente: 31 marzo; entro 12 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro. 

Lavoro

Comments are closed.

« »