Questo sito utilizza i cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI

PRIVACY CENTER

Al fine di migliorare la navigazione del sito, vengono utilizzati i cookie per ricordare i dettagli di accesso e garantire un accesso sicuro e raccogliere statistiche per l’ottimizzazione delle funzionalità del sito.
Questi cookie consentono di analizzare l’uso del sito per misurare e migliorare le prestazioni. Sono utilizzati per analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito www.filipozzi.it. Lo Studio tratta i risultati di queste analisi statistiche in maniera anonima.

190314_CORRISPETTIVITELEMATICI_SITOCorrispettivi telematici

Gli esercenti dovranno memorizzare elettronicamente e trasmettere telematicamente all’Agenzia delle entrate i dati dei corrispettivi telematici giornalieri:

  • a partire dal 01.07.2019 per gli esercenti con volume d’affari superiore a 400.000 €;
  • a partire dal 01.01.2020 per tutti gli altri.

È previsto un credito di imposta spettante in relazione alle spese sostenute negli anni 2019 e 2020 per l’acquisto o l’adattamento degli strumenti utilizzati per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri.

Con Provvedimento n. 49842 del 28.02.2019 l’Agenzia delle Entrate ha ufficializzato l’istituzione del credito di imposta pari al 50% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 250 euro in caso di acquisto e di 50 euro in caso di adattamento, per ogni strumento.

Il suddetto credito è utilizzabile a decorrere dalla prima liquidazione periodica dell’imposta sul valore aggiunto successiva al mese in cui è registrata la fattura relativa all’acquisto o all’adattamento degli strumenti e sia stato pagato, con modalità tracciabile, il relativo corrispettivo.

Fiscale

Comments are closed.

« »