Questo sito utilizza i cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI

PRIVACY CENTER

Al fine di migliorare la navigazione del sito, vengono utilizzati i cookie per ricordare i dettagli di accesso e garantire un accesso sicuro e raccogliere statistiche per l’ottimizzazione delle funzionalità del sito.
Questi cookie consentono di analizzare l’uso del sito per misurare e migliorare le prestazioni. Sono utilizzati per analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito www.filipozzi.it. Lo Studio tratta i risultati di queste analisi statistiche in maniera anonima.

NOMINA DEL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI SULLA SICUREZZA

rls-286x161NORMATIVA

Il d.lgs n. 81 del 2008 stabilisce l’obbligo per il datore di lavoro di provvedere alla nomina del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, detto R.L.S., il quale può essere istituito a livello territoriale o aziendale.

Se l’R.L.S. è istituito a livello aziendale, in seguito alla sua designazione, è innanzitutto necessario comunicarne l’avvenuta nomina all’INAIL.

FORMAZIONE

E’ inoltre obbligatorio per legge provvedere alla formazione iniziale dell’R.L.S. aziendale con un corso di 32 ore e all’aggiornamento annuale di 4 ore (per le piccole imprese) o 8 ore (per le grandi imprese).

SANZIONI

Il mancato adempimento di tali obblighi è sanzionato con l’arresto da due a quattro mesi o ammenda da € 1.315,20 a € 5.699,20.

Vi invitiamo a compilare un breve questionario che richiederà solo pochi minuti al fine di verificare il rispetto della normativa, cliccando il bottone sottostante.

 

tasto1

Lavoro

Comments are closed.

« »