Questo sito utilizza i cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI

PRIVACY CENTER

Al fine di migliorare la navigazione del sito, vengono utilizzati i cookie per ricordare i dettagli di accesso e garantire un accesso sicuro e raccogliere statistiche per l’ottimizzazione delle funzionalità del sito.
Questi cookie consentono di analizzare l’uso del sito per misurare e migliorare le prestazioni. Sono utilizzati per analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito www.filipozzi.it. Lo Studio tratta i risultati di queste analisi statistiche in maniera anonima.


Lavoratori interinali:
ricorda la comunicazione annuale 
alle rappresentanze sindacali.

 

Tutti i datori di lavoro che hanno instaurato rapporti di lavoro interinale durante il 2018 devono inviare apposita comunicazione contenente i dati relativi ai contratti stipulati e al numero dei lavoratori interinali impiegati.

A chi va trasmessa la comunicazione?

  • Alle rappresentanze aziendali (RSA) oppure alla rappresentanza sindacale unitaria (RSU), se presenti.
  • Alle associazioni sindacali del territorio comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

Quali informazioni trasmettere?

  • Il numero dei contratti di somministrazione di lavoro stipulati nel 2018;
  • la durata dei contratti stessi;
  • il numero dei lavoratori interinali utilizzati e la relativa qualifica.

Come si deve effettuare la comunicazione?

  • Raccomandata con ricevuta di ritorno
  • Posta elettronica certificata (PEC)
  • Altro mezzo idoneo a comprovare l’avvenuto invio

Sono previste delle sanzioni?
È prevista una sanzione amministrativa pecuniaria di importo variabile da euro 250,00 a euro 1.250,00 in caso di:

  • mancato assolvimento dell’obbligo di comunicazione dei contratti;
  • non corretto assolvimento dell’obbligo di comunicazione.

Lavoro

Comments are closed.

« »