Questo sito utilizza i cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI

PRIVACY CENTER

Al fine di migliorare la navigazione del sito, vengono utilizzati i cookie per ricordare i dettagli di accesso e garantire un accesso sicuro e raccogliere statistiche per l’ottimizzazione delle funzionalità del sito.
Questi cookie consentono di analizzare l’uso del sito per misurare e migliorare le prestazioni. Sono utilizzati per analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito www.filipozzi.it. Lo Studio tratta i risultati di queste analisi statistiche in maniera anonima.

IL DURC ON LINE

Dal 1° luglio 2015 ha preso il via la nuova procedura che consente di verificare la regolarità contributiva nei confronti dell’INPS, dell’INAIL e delle Casse Edili, esclusivamente in via telematica e in tempo reale.

OMINO DURC PER SITO

I soggetti abilitati e la procedura

Per utilizzare la procedura informatica i soggetti abilitati, o delegati, devono essere  registrati, in possesso di apposito PIN ed accedere nei siti www.inps.it e www.inail.it, nella sezione Durc On line, indicando esclusivamente il codice fiscale del soggetto da verificare. si tratta delle stesse credenzialità di accesso già in possesso per l’utilizzo dello Sportello Unico Previdenziale sui portali di INPS e INAL.

 

Ricordiamo che possono richiedere il DURC:

– Le imprese o lavoratori autonomi, in relazione alla propria posizione contributiva, anche per il tramite dei consulenti del lavoro e degli altri soggetti abilitati ex L.12/1979;

– Soggetti aggiudicatori, gli organismi di diritto pubblico e le stazioni appaltanti;

– Organismi deputati al rilascio delle attestazioni SOA;

– Amministrazioni Pubbliche procedenti in materia di verifica di idoneità tecnico professionale delle imprese affidatarie, delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi;

– Amministrazioni Pubbliche procedenti, i concessionari ed i gestori di pubblici servizi che agiscono ai sensi del D.P.R. n.445/2000.

Validità del documento

Il nuovo DURC ha validità di 120 giorni dalla data di effettuazione della verifica.

Attenzione!! Non è più possibile richiedere un nuovo DURC se il precedente è ancora in vigore.

I DURC richiesti prima dell’entrata in vigore delle nuove disposizioni e in corso di validità potranno essere utilizzati secondo la disciplina previgente.

Lavoro

Comments are closed.

« »