Questo sito utilizza i cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI

PRIVACY CENTER

Al fine di migliorare la navigazione del sito, vengono utilizzati i cookie per ricordare i dettagli di accesso e garantire un accesso sicuro e raccogliere statistiche per l’ottimizzazione delle funzionalità del sito.
Questi cookie consentono di analizzare l’uso del sito per misurare e migliorare le prestazioni. Sono utilizzati per analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito www.filipozzi.it. Lo Studio tratta i risultati di queste analisi statistiche in maniera anonima.

Untitled-1

Il D.lgs. 185/2016 ( correttivo del Jobs Act ) ha apportato alcune modifiche in materia di collocamento obbligatorio ( lavoratori disabili ), in vigore dal giorno 08 Ottobre 2016.

Ecco le principali novità:

Quota di riserva

Viene introdotto l’obbligo di computare nella quota di riserva i lavoratori già disabili prima della costituzione del rapporto di lavoro, anche se non assunti tramite il collocamento obbligatorio, nel caso in cui abbiano una riduzione della capacità lavorativa pari o superiore al 60% e non solo più soltanto “superiore al 60%”.

Nuove sanzioni

Viene ridefinita la sanzione amministrativa da applicare ai datori di lavoro che non ottemperano entro i limiti di legge, per cause a loro imputabili, all’obbligo di assunzione di personale disabile. La nuova sanzione amministrativa è pari ad euro 153,20 per ogni giorno e per ogni lavoratore scoperto.

 

 

Lavoro

Comments are closed.

« »