Questo sito utilizza i cookie per le proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI

PRIVACY CENTER

Al fine di migliorare la navigazione del sito, vengono utilizzati i cookie per ricordare i dettagli di accesso e garantire un accesso sicuro e raccogliere statistiche per l’ottimizzazione delle funzionalità del sito.
Questi cookie consentono di analizzare l’uso del sito per misurare e migliorare le prestazioni. Sono utilizzati per analisi statistiche sulle modalità di navigazione degli utenti sul sito www.filipozzi.it. Lo Studio tratta i risultati di queste analisi statistiche in maniera anonima.

CORONAVIRUS_03

DPCM 24 ottobre.
Nuove restrizioni e nuove chiusure.
Lo Studio al fianco dei Clienti.

Di DPCM in DPCM: ricomincia il susseguirsi ravvicinato di disposizioni volte a contenere l’emergenza sanitaria.

Le nuove restrizioni e le chiusure imposte a far data da oggi hanno indubbi riflessi sul lavoro e, come anticipato dal Presidente del Consiglio, verranno messi in atto indennizzi a beneficio di tutti coloro che verranno penalizzati: “dai contributi a fondo perduto al nuovo credito d’imposta per gli affitti commerciali, dalla cancellazione della seconda rata IMU alla conferma della cassa integrazione, dalla nuova indennità mensile una tantum per gli stagionali di turismo, spettacolo, lavori intermittenti dello sport a un’ulteriore mensilità del reddito di emergenza e a misure di sostegno a favore della filiera agro-alimentare“.

Nell’attesa di conoscere i dettagli di questi interventi, ancora una volta lo Studio è dalla parte dei propri Clienti affiancandoli nell’espletamento di tutte le domande e pratiche previste.

Cogliamo l’occasione per condividere il nostro lavoro “extra” in tutti questi mesi di emergenza sanitaria, consci che la nostra azione è indispensabile per garantire ad aziende e cittadini il godimento dei diritti costituzionali.

Ma continueremo a farlo con dedizione e passione, con l’obiettivo di essere un punto di riferimento per i nostri Clienti.

Inoltre, da parte nostra, tutto l’impegno nel rispettare le misure di sicurezza, anche attraverso la scelta di ricorrere, fin da subito, al “lavoro a distanza”, affinando sempre più, in questi mesi, la nostra organizzazione a vantaggio dei collaboratori in telelavoro e smart working.

Per leggere il testo integrale del nuovo DPCM 24 ottobre 2020: clicca qui.

A proposito di...

Comments are closed.

«