INDICAZIONE CREDITO IMPOSTA BENI STRUMENTALI ANCHE NEI DDT

INDICAZIONE CREDITO IMPOSTA BENI STRUMENTALI ANCHE NEI DDT

INDICAZIONE NORMATIVA DI RIFERIMENTO PER CREDITI IMPOSTA BENI STRUMENTALI ANCHE NEI DDT

Con la Risposta ad interpello n. 270 del 18.05.2022, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che l’annotazione della norma agevolativa per il credito di imposta dei beni strumentali deve essere riportata, oltre che nella fattura, anche nei documenti di trasporto.

Tale onere, non è invece necessario nei verbali di collaudo o di interconnessione.

È perciò opportuno che le imprese recuperino dai loro archivi i DDT relativi agli acquisti agevolati con i crediti di imposta delle leggi 160/2019 e 178/2020 e procedano rapidamente a stampigliare la stessa dicitura già riportata in fattura.

Si ricorda che l’annotazione può avvenire anche mediante timbro e che la dicitura deve essere apposta prima che sia avviata una attività di controllo da parte dell’Amministrazione Finanziaria.

    Vuoi saperne di più?

    Non esitare a contattarci!

    Sarà per noi un piacere poterti aiutare!